Percorso

Attività Alunni“Festival Teatro Scuola” di Girifalco

“Festival Teatro Scuola” di Girifalco

Partecipazione della scuola

PRIMARIA DI CAMPORA

ALLA VI EDIZIONE“FESTIVAL TEATRO SCUOLA DI GIRIFALCO.

Straordinaria affermazione anche quest’anno, per la Scuola Primaria di Campora premiata al “Festival Teatro Scuola” di Girifalco, giunto alla sua sesta edizione.

 

20180521 181719

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le classi Quinte sezioni A e B si sono classificate al terzo posto per la categoria “Scuole Primarie”, con la seguente motivazione ” Per la messa in scena di uno spettacolo apprezzabile e preciso nella convincente prova corale degli interpreti”. Inoltre hanno ricevuto il Premio Avis Provinciale con la seguente motivazione “ Per aver coinvolto un grande numero di bambini esaltando valori come la condivisione, l’ inclusione, l’ amicizia”.

In scena lo spettacolo Il mago di Oz” ispirato al libro per ragazzi, scritto da L.FranK Baum,pubblicato il 17 maggio 1900 a Chicago.Narra della vita della piccola Doroty che vive in Kansas con gli zii e il cane Toto, quando un ciclone solleva la sua casa e la trasporta in un’ avventura fantastica.Insieme a uno spaventapasseri, a un leone e un omino di latta, Dorothy e Toto affronteranno prove difficili alla ricerca della Città di Smeraldo.
Alla realizzazione dello spettacolo hanno partecipato tutti gli alunni delle quinte classi, trovando la propria dimensione nella perfetta inclusione di ogni diversità e bisogno che, in ogni caso, è sempre da considerarsi speciale.D’ altra parte la morale del “Il Mago di Oz” è: l’ importante è credere in sestessi. E già semplicemente desiderando di essere una cosa si diventa ciò che si vuole: lo Spaventapasseri desidera un cervello e così diventa giudizioso, il Boscaiolo di latta vorrebbe un cuore e dimostra di essere pronto a sacrificarsi per gli altri, il leone, quando crede che Oz gli abbia fatto bere il coraggio diventa improvvisamente coraggioso, semplicemente perché pensa di esserlo.
In scena i piccoli attori e ballerini hanno saputo interpretare con grande padronanza il carattere dei loro personaggi: Doroty, Zia Emma,Han,Slim, Dottor Meraviglia,Streghe,Miss Checcer,Spaventapasseri,Omino di latta,Leone,gli assistenti delle streghe,Mago di Oz.

Lo spettacolo, inserito nel Progetto ”Dire. Fare. Teatrare.”è stato realizzato dalle maestre Patrizia Besaldo (referente del Progetto) Silvana Furgiuele, Rosaria Pizzuto, Marinella Sicoli e Fortunata Pizzuto. Le coreografie sono state ideate e seguite dall’insegnante di danza Simona Vespasiano che collaborando con la nostra scuola in più eventi, offre da tempo la sua preziosa opera e la sua professionalità per l’arricchimento dell’offerta formativa del nostro Istituto.Entusiasti i ragazzi alla loro seconda esperienza in teatro; felici di esprimere le proprie emozioni anche attraverso il linguaggio del corpo .Come educatori crediamo che la recitazione sia la forma più completa di espressione intellettuale e corporea. Essa ha il fine di promuovere il completo sviluppo culturale ed affettivo del bambino e favorirne l’ inserimento nella vita sociale e di relazione, affina il senso del gusto e del bello in dimensione fisica e spirituale, entra nella piena trasversalità dell’ azione educativa. Quando a questa si associano la danza e il movimento si ottiene un’azione formativa completa ed efficace.

Come sempre grande soddisfazione di tutti: docenti e famiglie, ma soprattutto dei ragazzi che in queste attività riescono a dare sempre il meglio divertendosi insieme. La finalità è ben espressa dal messaggio che accompagna la rassegna: Il teatro come strumento di educazione dell’anima”. La scuola rappresenta il luogo in cui questi strumenti si utilizzano affinché la diversità diventi ricchezza e si trasformi in valore comune e condiviso. Soddisfazione per il successo ottenuto è stata espressa dal Dirigente Scolastico, prof.ssa Caterina Policicchio grande sostenitrice dei ragazzi e di tutte le attività che, come il teatro, incidono in maniera significativa sulla loro capacità di interagire con se stessi e con gli altri.

Lo spettacolo sarà riproposto al”Campus Temesa- F Tonnara” ad Amantea lunedì 4 giugnoper rivivere ancora una volta le belle emozioni del “ Il Mago di Oz”, perché l’ importante è credere in se stessi e nella propria forza per alzare la testa e continuare a “ combattere” e a credere in quello che si sta facendo.

Niente è impossibile, tutto è possibile!

Si ringraziano le famiglie e tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione del Progetto .

 

20180521_181237
20180521_181237
20180521_181402
20180521_181402
20180521_181426
20180521_181426
20180521_181428
20180521_181428
20180521_181548
20180521_181548
20180521_181719
20180521_181719
20180521_181839
20180521_181839
20180521_182904
20180521_182904
20180521_182938
20180521_182938
20180521_183431
20180521_183431
20180521_183537
20180521_183537
20180521_183712
20180521_183712
photo-2018-05-3...
photo-2018-05-30-14-56-44
photo-2018-05-3...
photo-2018-05-30-14-56-45
photo-2018-05-3...
photo-2018-05-30-14-56-50
photo-2018-06-0...
photo-2018-06-02-21-24-13
photo-2018-06-0...
photo-2018-06-02-21-24-14
photo-2018-06-0...
photo-2018-06-03-11-36-41

 

Cerca nel sito

por calabria 14-20 rassegna

albo-sindacale

bullismo e cyberbullismo

Ultimi in evidenza

Calendario eventi

Giugno 2018
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Ultimi eventi

Nessun evento

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

sidi

fse 2014-20

pon in chiaro

indire

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy